Anna Maria Nalli

E' una libera sperimentatrice. La sua liricità interiore la conduce ad intervenire sulla lastra, utilizzando tecniche differenti, come l'acquaforte, la puntasecca oppure la maniera nera. Per Anna Maria Nalli, ogni soggetto, quindi, ha la tecnica che si merita. La puntasecca "Nell' attesa che ognuno sappia volare da solo..." precisa, nel gioco anatomico della mano e nel chiaroscuro, una cultura incisoria rembrandtiana, mentre le visioni nell'acquaforte de "La Morra" e certi cortili di Torino porgono un'elegante narrazione tardoromanica.


Paolo Levi

Chi sono



L'artista, disegnatrice e incisore, è nata a Bergamo, ma da sempre vive e lavora

a Torino, dove a conseguito la Maturità Artistica presso il Liceo Artistico

dell'Accademia Albertina di Torino. Ha frequentato il Corso di Decorazione

presso l'Accademia di Belle Arti di Torino. Allieva, per le tecniche d'incisione

dei professori M.Calandri e F. Franco. Ha partecipato, durante gli studi accademici

a numerose mostre, proseguendo ininterrottamente dal 1992. Con abilitazione,

ha insegnato per molti anni Disegno e Storia dell' Arte nelle scuole Statali.

Dal 1992 ha frequentato i Corsi della Scuola Libera del Nudo presso l'Accademia

di Belle Arti di Torino, con particolare interesse per i corsi d'Incisione e Pittura.

Si esprime con tutte le tecniche d'incisione: puntasecca,   maniera nera, cera molle, ecc..;

con ricerca d'immagini risolte con una sensibile visione della natura, del paesaggio e

della figura umana.


 

Home

La sede

   I locali

   Dove siamo

Il Direttivo

   Lucia Caprioglio

   Luciana Caravella

   Anna Guasco

   Carla Parsani Motti

   Anna Maria Nalli

Gli artisti ospiti

Mostre  organizzate

Le opere

   Galleria

  Tecniche

Eventi

Links